Il luogo // The Place

ITA – ENG

A pochi Km dal Rifugio incontriamo  Marradi città natale del poeta Dino Campana autore dei “Canti Orfici”, questo paese ha il sapore del passato e lo si visita in modo suggestivo lungo gli itinerari del Fiume Lamone.

Il territorio  Marradese è ricco di boschi e di acque trasparenti, ha un profilo irregolare nella successione dei rilievi su cui prosperano  Abeti, Carpini, Faggi, Castagni, attraversati da sentieri segnalati percorribili a piedi, a cavallo e in mountain bike – anche con guide specializzate – .

Marradi è raggiungibile grazie al “Treno di Dante”, un trenino che unisce la città di Firenze -Città d’arte- con la città di Ravenna – Capitale dell’Impero di Occidente – , incontrando lungo il percorso Brisighella -Borghi più belli d’Italia – e Faenza -Città della Ceramica – .

“Il vecchio castello che ride sereno sull’alto.

La valle canora dove si snoda l’azzurro fiume

Che rotto e muggente a tratti canta epopea

E sereno riposa in larghi specchi d’azzurro…”

Dino Campana.